La Prussia

Introduzione alla storia della Prussia

 

prussia
Prussia

 

La Prussia è la nazione che ha dato vita all’Impero Tedesco (Germanico). E’ nata nel medioevo, ad opera dei Cavalieri dell’Ordine Teutonico, poi si è evoluta grazie all’opera della Famiglia degli Hohenzollern, che si era spostata dai territori della Germania sud occidentale verso Oriente, nella zona dell’attuale Polonia, a seguito della colonizzazione medievale.

Partendo da un nucleo territoriale rappresentato dal Brandeburgo, gli Hohenzollern avevano via via acquisito una serie di domini sparsi su tutta l’area dell’Impero e anche fuori da esso” [G. Corni “Storia della Germania” il Saggiatore Milano 1995, pag. 15].

La Prussia ha seguito, controllato e condizionato tutta la storia della Germania, dal 1700 al 1945, quando al termine della Seconda Guerra Mondiale gli Alleati vincitori la annientarono per legge, dopo averla fatta inginocchiare con le armi.

Le decisioni politiche originarie della Monarchia Prussiana hanno determinato numerose guerre, cambiamenti istituzionali, sociali ed economici. Prima la disfatta militare contro Napoleone nell’ottobre 1806 presso Jena – Auerstadt, poi la rinascita con la vittoria definitiva nel giugno 1815 a Waterloo.

Dalla guerra del 1866 contro l’Austria per l’egemonia sul mondo germanico, alla guerra franco-prussiana del 1871, fino alla Prima Guerra Mondiale del 1914 al fianco dell’alleato Austro-Ungarico.

Il nucleo prussiano, persa la dirigenza monarchica imperiale del Kaiser Guglielmo II, si andò gradualmente legando ad un nuovo gruppo politico in ascesa, il Partito Nazional Socialista dei lavoratori tedeschi (NSDAP, Partito Nazista).

Non tutti i prussiani si sono tuttavia compromessi con il Nazismo, come documentato ampiamente da ricerche diventate celebri [“Operazione Valchiria” Ian Kershaw, Bompiani 2009; “Volevamo uccidere Hitler” Philipp Von Boeselager, Mondadori 2009; “Per l’onore – Aristocratici tedeschi contro Hitler” Marion Doenhoff, Il Minotauro 2002].

La lettura qui presentata, è composta di un estratto da un saggio comparso nel 1939, che pone l’accento sulle fasi di costituzione dell’esercito prussiano, in quanto esso è stato considerato come la spina dorsale della Nazione, il suo simbolo di massa [“Massa e potere” Elias Canetti, Adelphi ed. 1997, pag. 200, 2014].

Questi sono gli elementi e le variabili storiche da conoscere per interpretare la Germania come Regno, Impero e Nazione protagonista della storia europea contemporanea.

La lettura consta di altre sei pagine, scorribili dal menù in fondo alla pagina.

Suggerimenti bibliografici

“Preussen – Geschichte eines Staates” Hans-Joachim Schoeps, Nikol Verlag 2004

“Preussens Koenige” Karl Eduard Vehse, Anaconda Verlag 2006

“Corti e alleanze – la Germani dal 1648 al 1763” Heinz Schilling, Il Mulino 1999

“Stato assoluto o stato nazionale – la Germania dal 1763 al 1815, Il Mulino 2000

“Le origini della Prussia” Francis L. Carsten, Il Mulino 1982, ed. 1991

“Prussia – Nascita di un impero” Franz Herre, Rizzoli 1982

Precedente Gran Paradiso Successivo Imparare a combattere

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.